Come creare un’eroina femminista (consigli ragionati e digeriti dalla sottoscritta)

NOTA: Questo articolo è nato proprio per caso, I must confess. Stavo cercando di rispettare la "tabella di scrittura" che mi ero data e l'idea mi è balzata in testa senza più andarsene. Così mi sono detta "Perché non fare un tentativo?" =) 

Si è detto molto sul femminismo, sul perché sia importante dare pari opportunità alle ragazze e alle donne anche nelle forme d'arte come letteratura e teatro e tv e cinema, e di sicuro anche io ho ancora molte cose da scoprire; tuttavia, credo di aver recepito almeno i punti cardine del femminismo e di poterli trasmettere ad altri, di saper andare al di là dello stereotipo della femminista "zitella acida assatanata, lesbica butch e infervorata contro gli uomini", così come credo di saper andare al di là dello stereotipo dell'eroina che per essere "forte" e "moderna" dev'essere un'invincibile dea dell'azione. Considerate dunque quello che segue come opinioni personali solo fino a un certo punto, e in ogni caso spero che troviate utili i miei suggerimenti. And as always, se volete sfoderare le tre C siete i benvenuti, purché rispettiate il Regolamento


PARTE 1: CARATTERIZZARE L'EROINA, DARLE UN RUOLO NELLA STORIA E DEGLI OBIETTIVI

Continua a leggere